Pannelli protettivi anti-COVID19, plexiglass e vetro sintetico

Pannelli protettivi anti-COVID19, plexiglass e vetro sintetico

L’emergenza sanitaria è scoppiata in maniera fragorosa e ha messo alle corde un po’ tutta l’economia italiana. Dal prossimo 4 maggio, però, dopo un durissimo periodo di lockdown, ecco che si riprenderà con la fase 2, con tanti negozi e altre attività che dovrebbe riaprire il 18 maggio prossimo.

Limitare il contagio negli esercizi pubblici

Sia negli esercizi pubblici che privati, l’obiettivo è quello di evitare il più possibile la diffusione del contagio legata al Coronavirus e, per questa ragione, bisognerà rispettare una serie di misure di sicurezza. Tra le altre che dovranno essere previste troviamo le barriere protettive, in modo particolare quelle realizzate in plexiglass trasparente.

Si tratta di prodotti che possono essere tranquillamente collocati su un desk, piuttosto che su un banco da reception, sia per un periodo decisamente limitato, ma anche in via definitiva. Spesso e volentieri, queste protezioni riescono a reggersi da sole in piedi, senza dover essere oggetto di un apposito processo di installazione utilizzando appositi cavi, viti oppure specifici collanti.

Tra le principali caratteristiche degli schermi realizzati in plexiglass troviamo il fatto di poter essere personalizzati per quanto riguarda le dimensioni, oltre che vengono testati e realizzati appositamente per garantire adeguata protezione in questo periodo di emergenza. Uno schermo del genere si può installare molto semplicemente in vari luoghi, come ad esempio balconi e reception, ma solo dopo aver applicato correttamente la lastra.

Perché sono utili

Questi prodotti vengono realizzati appositamente per garantire un alto livello di protezione per evitare la diffusione del Coronavirus. I pannelli protettivi che vengono sviluppati con questi materiali, e in special modo in plexiglass, sono in grado di limitare il più possibile la diffusione del Covid-19 e che possono mettere in pericolo la salute delle persone. L’impiego di barriere parafiato, inoltre, rende molto meno facili le possibilità di contagio tra i clienti, ma anche tra questi ultimi e gli operatori dei singoli esercizi commerciali.