Quali dispositivi di protezione devono essere presenti in determinati esercizi commerciali

In questa prima fase legata alla lotta contro la diffusione del Coronavirus abbiamo imparato un aspetto molto importante in riferimento ai dispositivi di protezione che devono essere indossati uscendo di casa, ovviamente solo per quelle esigenze e necessità che sono previste all’interno dei vari moduli di autocertificazione.

Le misure del DPCM 10 aprile 2020

Il DPCM del 10 aprile 2020 ha compreso una serie di misure di sicurezza che dovranno essere rispettate all’interno di tutti i vari esercizi commerciali. Prima di tutto, in qualsiasi tipo di attività che ha ricevuto l’ok per la ripresa, il rispetto del mantenimento delle varie fasi del distanziamento interpersonale di almeno un metro.

Altri aspetti fondamentali sono la garanzia di pulizia così come di igiene ambientale, con tutte le misure che dovranno essere applicate con una frequenza pari quantomeno a due volte al giorno e, ovviamente, dovranno essere ogni operazione di igiene dovrà essere effettuata in funzione dell’orario di apertura.

Un’altra misura fondamentale per i vari esercizi commerciale è quella di dare adeguata garanzia di aerazione naturale e di un apposito ricambio d’aria all’interno del locale. Devono essere installati dei sistemi per la disinfezione delle mani, che siano facilmente disponibili e accessibili, soprattutto al fianco di tastiere, schermi e sistemi di pagamento.

Uso dei dispositivi di protezione

Tra le misure più importanti che devono essere rispettate all’interno degli esercizi commerciali troviamo sicuramente l’uso di mascherine, sia nei luoghi che negli ambienti chiusi in ogni fase dell’attività lavorativa, garantendo comunque il distanziamento interpersonale.

In tutte le varie attività di acquisto, dovranno essere utilizzati i classici guanti monouso, in modo specifico per recarsi presso i supermercati o, comunque, nei locali che vendono bevande e alimenti. Anche gli accessi all’interno dei vari esercizi commerciali vanno regolamentati e scaglionati diversificando, qualora fosse possibile, anche i percorsi di entrata e uscita.